• Home
  • Recensioni
  • Tippy Smart Pad, l’allarme che rileva il bimbo in auto
Recensioni

Tippy Smart Pad, l’allarme che rileva il bimbo in auto

Dal 1998 ad oggi in Italia sono morti ben 19 bambini perché “dimenticati” in auto. Si cerca di capire il perché un genitore possa arrivare a questo, lo chiamano blackout, un momento in cui la testa sempre impegnata in tutte le attività quotidiane e lo stress, si blocca e si arriva a compiere inconsapevoli gesti che tortureranno per sempre l’anima di un genitore, che non si spiegherà mai il perché.

E a proposito di queste immani tragedie voglio parlarvi di uno strumento importantissimo per tutti i genitori. La tecnologia che utilizziamo ogni giorno per futili disattività, come selfie e giochi con la frutta, ecco che in questo caso viene in aiuto ai genitori.

L’oggetto in questione è un semplice tappetino, che si mette sulla seduta del seggiolino e che rileva il bambino se viene lasciato in macchina, si tratta del  Tippy Smart Pad . E’ incredibile, funziona tramite l’app che ti avvisa con un allarme collegato anche agli altri contatti della rubrica del cellulare. Prodotto da un’azienda italiana, la Digicom, ha realizzato il dispositivo “anti-abbandono”  per seggiolini auto.

Semplicissimo da montare inserendolo tra le cinture di sicurezza del seggiolino  riesce a rilevare il peso del bambino lanciando l’allarme se qualcuno lascia l’auto. L’app si può scaricare sia per Android che per IOS e si potranno collegare due numeri da contattare in caso di emergenza. 

Si può trovare nei principali negozi specializzati per l’infanzia come Bimbostore, Toys, Prenatal e catene come Carrefour, Esselunga e ovviamente online. Prezzo medio 59,90 euro una piccola cifra per salvare la vita di tuo figlio.  “Con Tippy mai più bambini lasciati in auto” come è accaduto ad Arezzo nel 2017 , Firenze 2016, Vicenza 2015, Piacenza 2013, Perugia 2011, Teramo 2011, Lecco 2008, Catania 1998. 

 

 

 

Related posts

Compleanno bambini, cosa regalare?

Il linguaggio segreto dei neonati, Tracy Hogg la guru delle neomamme

Consigli di viaggio: in aereo con un bambino

Leave a Comment