Recensioni

Pannolini? Ora quale scelgo?

Quando arriva un bebè gli oggetti più acquistati nel primo anno di vita sono loro, i pannolini. Della serie vanno via come l’acqua, le neomamme sono alla ricerca perenne di offerte e mega offerte. Pensare che di media si spendono circa tra i 500 e gli 800 euro l’anno solo per i pannolini.

Ecco quindi una mini lista di quelli che io ho provato personalmente. Solo una premessa. Appena nato mio figlio non sapendo quale marca gli potesse dar fastidio, perchè può capitare, ne presi 3 differenti. Poi ho notato che mio figlio non ha particolari problemi di pelle perciò ho potuto cambiarli spesso, e sì sono sincera, mi sono basata solo sul prezzo!

Per i primi giorni ho utilizzato quelli “passati” dall’ospedale, ma ovviamente portai anche i miei da casa.

Chicco Dry Fit New Born 

Sono stato un buon acquisto in generale. Buona tenuta e buon assorbimento. Prezzo Bimbostore 4,99 euro Voto 7

Pampers Progressi 

Personalmente li trovo i migliori. Prezzo decisamente superiore alla media. Assorbenza e vestibilità ottimale. Hanno addirittura una riga gialla che diventa blu per aiutarti a capire che il pannolone è pieno. Causa stanchezza dei primi giorni dopo il parto e inesperienza mi è stata davvero utile! Prezzo medio 9-10 euro (conviene comprare pack gigante)  Voto 9

Pannolini Lupilu (ex Toujours Lidl)  

La vecchia linea Toujours ha cambiato veste diventando Lupilu, marca della catena discount Lidl. Li ho presi dopo i new born su consiglio di un amico e li ho adorati. Ma attenzione, parlo dei Toujours che erano di ottima qualità e non hanno nulla da invidiare ai Pampers. Ora non è più così. Assorbenza scarsissima e si rompono addirittura. Voto precedente 9, voto attuale 4

Related posts

Fuga romantica per due in Toscana

Natale 2018, fare i regali in anticipo o all’ultimo momento?

Termometro a infrarossi a distanza perfetto per i bambini

Leave a Comment