Recensioni

Figli o carriera? 3 idee per lavorare da casa

Diventare mamma comporta un enorme cambiamento su tanti punti di vista: fisico e psicologico in primis, per non parlare della quotidianità e dei ritmi inevitabilmente diversi con un piccolino. E dal punto di vista lavorativo? 

A volte mamma e lavoro sembrano essere due mondi così lontani e inconciliabili. A volte ancora si è costrette a scegliere tra carriera e lo stare a casa. Forse si “salvano” quelle donne che hanno un lavoro con contratti “buoni” con aziende che permettono di stare in maternità nei mesi stabiliti e di eventualmente prolungarla. Ma anche parlando con alcune che fanno parte di questo gruppo, le lamentele non mancano su tema mamma-lavoro. Spesso il rientro risulta traumatico, i titolari addirittura ti guardano con aria diversa, per non parlare di “improvvisi cambi di mansione dovuti ad un cambio di organico nell’azienda”.

Ma quante di voi appena detto della propria gravidanza hanno visto cambiare la situazione lavorativa? O addirittura essere licenziate? O trovarsi col posto “riassegnato”? Purtroppo ne sento tante, ogni giorno.

La forza di noi donne però è innegabile e non ci arrendiamo facilmente. Quindi voglio parlarvi di 3 eventuali idee di lavori da poter svolgere da casa che possano appagarvi e stimolarvi oltre al cambio del pannolino!

La prima idea che sta funzionando per tante mamme è creare un blog.

La cosa principale è saper scrivere in un buon italiano, per creare contenuti interessanti. Sul web ce ne sono tantissimi quindi bisogna saper distinguersi. Perciò originalità per prima cosa.

Altra competenza è saper utilizzare il pc per costruire un blog, ci sono piattaforme gratuite che permettono anche ai meno esperti di farlo facilmente.

Importante però è anche studiare anche un pochino di elementi base sulla scrittura online, come funziona il seo, l’indicizzazione delle parole e come utilizzare i banner pubblicitari, altrimenti nel grande mare di internet nessuno vi troverà! Mai fare cose improvvisate, prendetevi sempre del tempo per studiare il progetto per poi partire con più competenze possibili.

La seconda e terza  idea si compensano. Si tratta di aprire un negozio online o dedicarsi al Fai da te, ormai conosciuto come #DIY.

Per il primo potete scegliere qualsiasi prodotto, ad esempio se sei appassionata di trucco, potete aprire un negozio di prodotti cosmetici, altrimenti sul mondo della tecnologia o su ciò che più vi piace.

Per la seconda idea grazie al web un’attività artigianale in cui sei brava, come creare gioielli o lavoretti in feltro è perfetta per una mamma che può farlo in qualsiasi momento da casa.

Certo i guadagni, soprattutto all’inizio non possono essere altissimi, ma pian pianino tramite il passaparola un piccolo spazio per voi si può trovare.

Queste sono solo piccolissime idee per trovare un modo di guadagno per una mamma che si è trovata senza lavoro dopo una gravidanza o per una mamma casalinga che ha voglia di creare qualcosa per se stessa.

Related posts

Halloween a Roma, ecco dove portare i nostri bambini

Figli e smartphone: come proteggerli dalle insidie dietro ad uno schermo

Cartà identità per minori, come funziona?

Leave a Comment