• Home
  • Recensioni
  • Figli e smartphone: come proteggerli dalle insidie dietro ad uno schermo
Recensioni

Figli e smartphone: come proteggerli dalle insidie dietro ad uno schermo

La tecnologia è intono a noi ed è ormai parte integrante della nostra vita. Perciò non possiamo biasimare genitori che lasciano giocare i figli con smartphone e tablet e non possiamo stupirci della loro naturale predisposizione a questi oggetti tecnologici.

Ma come proteggerli dalle insidie che si celano dietro ad uno schermo?

Per questo oggi vorrei suggerirvi delle app che possono arginare i problemi e i rischi a cui possono incorrere i nostri ragazzi. Ricordiamoci che più di 300 mila adolescenti hanno dipendenza da web, rischiano cyberbullismo e incontri con pedofili.

Le app di cui voglio parlare cosa fanno?

  • Bloccano i contenuti per adulti
  • si possono creare liste di siti inaccessibili
  • blocco del telefono con un tempo massimo di utilizzo
  • geolocalizzazione
  • blocco di download non autorizzato dal genitore

Per android abbiamo MMGuardian e Google Family Link

La prima a pagamento annuale di 29,99 euro. Oltre alle funzionalità di base sopra elencate ti avverte con un alert quando viene aggiunto un nuovo contatto sulla rubrica.

La seconda è gratuita. Addirittura il figlio può interagire con i genitori tramite l’app stessa. Blocca Youtube fino ai 14 anni.

Per IOS invece c’è Apple Tempo di utilizzo, specifico non è una vera e propria app ma una funzionalità già integrata che va attivata. 

Questi sono piccoli accorgimenti da usare quando un bambino approccia alla tecnologia. Ovviamente il discorso può essere infinito, nel senso ci sarà sempre una “lotta” tra le due fazioni di chi è assolutamente contrario e chi invece usa youtube tipo babysitter.

Le esasperazioni sono sbagliate sia da un lato che dall’altro. Non si può non far conoscere questo tipo di oggetti in questi anni in cui noi stessi viviamo col telefono in mano. Il giusto sta sempre nel mezzo. Quindi da genitori la soluzione è cercare di accompagnare i nostri figli e farli avvicinare ad un uso intelligente e consapevole della tecnologia, dato che può aprire su un mondo interessante e pieno di conoscenza.

E voi mamme e papà lasciate utilizzare lo smartphone ai vostri figli? Avete delle regole?

Related posts

Halloween a Roma, ecco dove portare i nostri bambini

Cosa regalare per la festa della Mamma? Ecco qualche idea

Dal 1 luglio 2019 diventa obbligatorio sensore sui seggiolini auto

Leave a Comment